Oltre un secolo di cultura culinaria

1905

La nostra è una vocazione che nasce da lontano: nel 1905, con la piccola osteria di Luigi Salvo, punto di ritrovo dei tanti cacciatori e commercianti amici del proprietario.

Dalla qualità dei primi piatti, serviti in un ambiente amichevole e informale, alla creazione del mito, il passo è breve.

1919

Nel 1919 il locale si trasferisce nell’attuale sede, divenendo nel tempo meta prediletta di personaggi famosi e luogo d’eccezione dove gustare i sapori liguri nella loro espressione migliore.

1958

Nel 1958 Agostino, uno dei figli di Luigi ed Angela che aveva intrapreso il mestiere di famiglia, portò la trattoria ad un radicale cambiamento strutturale nel quale, la Cucina aperta sulla sala diventava il cuore del nuovo locale.

Questa soluzione, in netto anticipo sulle attuali tendenze, mostrava la preparazione dei piatti rendendo la cucina protagonista assoluta del locale.

1996

Il locale di proprietà della famiglia Salvo dal 1996 è gestito direttamente della figlia di Agostino, Angela e dal nipote Enrico che con la stessa determinazione e con lo stesso amore continuano quella che ormai si può definire una tradizione di famiglia.

Dopo cento anni di storia giunti alla quarta generazione i Cacciatori sono sempre nel cuore di Oneglia, fedeli interpreti di una passione forte che si è saputa rinnovare ma senza mai perdere di vista il legame con la propria città, con le proprie origini.